Entries tagged with 'la prospettiva'

VENERDI’ 13/04/12 AL CAPOLINEA: PRESENTAZIONE DEL VIDEO “TORINO HC” E CONCERTO…

  • 19 Marzo, 2012 23:46

…dalle 21.00 Presentazione del video “TORINO HC” girato e montato dal collettivo torinese Primebande

…dalle 22.30 in concerto:

–      CRUNCH (Torino fastcore ’90….all’ombra della mole con sudore!)

–      KALASHNIKOV (Milano collettivo romantic anarcopunx)

–      LA PROSPETTIVA (Cesena nuova leva hc alla vecchia maniera)

TorinoHC. È all’inizio degli Anni Ottanta che nascono gruppi come Nerorgasmo, Panico, Declino e Negazione, dando vita all’hardcore torinese, un movimento che ne caratterizza la scena musicale rendendola unica in Italia. Un fenomeno, questo, di cui si è scritto e parlato a lungo. Degli anni Novanta, invece, si è detto poco o pochissimo. Da questa esigenza nasce il nostro documentario, che utilizza la musica hardcore come filo conduttore per parlare della città, per ricordare una socialità diffusa piuttosto che circoscritta e ghettizzata come quella attuale. Che fine hanno fatto gruppi e musicisti? Dov’è la Torino arrabbiata, notturna, alternativa? Attraverso le testimonianze dei protagonisti dell’epoca, viene ricostruita la genesi, l’affermazione e la fine di uno stile musicale; i concerti e le modalità di comunicazione per promuovere dischi ed eventi live; l’eredità musicale e sociale. Il tutto accompagnato da materiali audiovisivi e iconografici dell’epoca: riprese dei concerti low-fi, manifestazioni, volantini, fotografie, jam session in radio, scritte e pitture murali, copertine di dischi e abbigliamento. Gli spazi per concerti e per incontri, le sale prove, tutti i più importanti luoghi di aggregazione dell’epoca sono, al pari dei testimoni diretti, i protagonisti di questo film.

NO CIE, NO OPG, NO SBARRE

Csa Capolinea Via Volta, 9 Faenza(RA)

 

PROGRAMMA NOVEMBRE/DICEMBRE 2011 @CAPOLINEA!!!!!

  • 28 Ottobre, 2011 16:55

SABATO 19 NOVEMBRE 2011 CONCERTO NOTAV: LA CUENTA- NIKOTINA- LA PROSPETTIVA

  • 27 Ottobre, 2011 20:29

AUTUNNO CALDO AL CAPOLINEA! (a breve nuovi aggiornamenti!!!)

  • 25 Ottobre, 2011 09:15
VEN 11/11/2011

Csa CAPOLINEA presenta …
CROCCANTISSIMA…un reading di Simone Rossi

DALLE 20.00… CENA a BUFFET (ad offerta liberixima)

DALLE 21.00… READING MUSICATO ed ILLUSTRATO

(ILLUSTRAZIONI -anche dal vivo- di Francesco Farabegoli, al CONTRABBASSO suona Bicio, LEGGE l’Elena di Milano)

Presentazione con l’autore del libro scritto/illustrato “Croccantissima”… lettura (reading) musicata con contrabbasso ed illustrata dal vivo del disegnatore F.Farabegoli… Una serata davvero coinvolgente, un’atmosfera del tutto particolare. Dai, vieni a farne parte!

_____________________________________________________
GIO 17/11/2011

Csa CAPOLINEA presenta …
QUANDO ERO LA DADA COI BAFFI. Educare ed autoeducarsi…un libro di Andrea Papi (Ed. La Fiaccola, 2011)

DALLE 20.00… APERITIVO MANGERECCIO a buffet

DALLE 21.00… PRESENTAZIONE DEL LIBRO con L’AUTORE A.Papi

Presentazione con l’autore del libro “Quando ero la dada coi baffi. Educare ed eautoeducarsi” uscito quest’anno per la casa editrice La Fiaccola. Pedagogia libertaria ed educazione…parliamone assieme.

_____________________________________________________
SAB 19/11/2011

Csa CAPOLINEA presenta …
GIORNATA CONTRO LA TAV


dalle 10 alle 12, al mercato in Piazza…

PRESIDIO INFORMATIVO: cos’è la TAV, perché ci opponiamo

dalle 16.30 al Csa Capolinea…

MOSTRA + PROIEZIONE del DOCUMENTARIO “FRATELLI di TAV – Effetti collaterali del treno ad alta velocità” (documentario – ita, 2008)

a seguire…ASSEMBLEA/DIBATTITO

dalle 20.00… CENA a BUFFET

dalle 22.30…CONCERTO PUNK NO TAV con:

LA CUENTA (Firenze), NIKOTINA (Firenze), LA PROSPETTIVA (Cesena)

La TAV è una grande opera pubblica che non serve a nulla se non a rifinanziare le casse della mafia e dei partiti. Essere NO TAV significa bloccare la casta che oggi ti ha portato in questa crisi economica, ha riempito questo paese di debiti e vuole farteli pagare con una manovra da oltre 20 mld di euro (e altri 22 mld con la sola TAV Torino-Lione). Essere NO TAV significa lottare per il futuro di questo paese, lottare per cambiarlo e per proporre tante piccole opere utili e investimenti essenziali per uscire dalla crisi economica. Le scuole cadono a pezzi, gli ospedali chiudono, i giovani vanno a studiare e fare ricerca all’estero, i treni pendolari vengono soppressi e a Chiomonte, in Val di Susa, per recintare un finto cantiere dove non si lavora il governo italiano spende 90.000 euro al giorno da più di tre mesi (pagati alla polizia in trasferta, secondo fonti Sap – sindacato polizia). Non è forse ore di dire basta? Informati sulle ragioni del NO TAV, sostieni e aiuta la lotta. Punta sul NO TAV!